Fiume Burano


Regione Marche, provincia di Pesaro-Urbino. Affluente del Fiume Candigliano ad Acqualagna. Lungo circa 40 km, nasce nei pressi del Monte Cerrone percorrendo i primi chilometri in territorio della provincia di Perugia. Dalla località Pontericcioli è affiancato alla SS 3 Flaminia attraverso il paese di Cantiano. A Cagli vi confluisce il Fiume Bosso. Altri suoi affluenti sono i Torrenti Balbano e Bevano, Fosso di Fucicchio, Fosso Gamberi e Fosso Screbbia. Classificato di cat.”A” (Salmonidi) dal confine provinciale fino al Ponte Alto (confine Cagli-Cantiano), di cat.”B” (Mista) fino alla confluenza del Fiume Bosso, di cat.”C” (Ciprinidi) il rimanente tratto a valle. Nei tratti classificati A e B è necessario, oltre la licenza di pesca, il Tesserino Segnacatture Regionale. Nel suo corso è istituita una Zona No-Kill di circa 5 km (solo pesca a mosca). Informazioni e permessi presso il Bar Antica Osteria a Cantiano, telefono 348 7196729. Vige il divieto di pesca in tre diversi tratti: dal Ponte di Colnovello alla ex caserma della Forestale (Cantiano), dal Ponte Romano al primo viadotto della superstrada posto a monte (Cantiano) e dalla diga Crivellini fino alla confluenza nel Fiume Candigliano (Acqualagna). Due tratti in cat. “B” vengono utilizzati come Campo Gara per manifestazioni provinciali e regionali organizzate dalla società pescatori Cannisti Sportivi del Burano, in uno di questi è possibile praticare la pesca solo in modalità No-Kill. 2016

Read more:
Trote nei fiumi Bosso e Burano – 2013