Fiume Burano


Regione Marche, provincia di Pesaro-Urbino. Affluente del Fiume Candigliano ad Acqualagna. Lungo circa 40 km, nasce nei pressi del Monte Cerrone percorrendo i primi chilometri in territorio della provincia di Perugia. Dalla località Pontericcioli è affiancato alla SS 3 Flaminia attraverso il paese di Cantiano. A Cagli vi confluisce il Fiume Bosso. Altri suoi affluenti sono i Torrenti Balbano e Bevano, Fosso di Fucicchio, Fosso Gamberi e Fosso Screbbia. Classificato di cat.”A” (Salmonidi) dal confine provinciale fino allla ex caserma della Forestale( Cantiano), di cat.”B” (Mista) fino alla confluenza del Fiume Bosso, di cat.”C” (Ciprinidi) il rimanente tratto a valle. Nei tratti classificati A e B è necessario, oltre la licenza di pesca, il Tesserino Segnacatture Regionale. Nel suo corso sono istituite 2 zone No-Kill riservate alla pesca a mosca. In categoria “B” di circa 5 chilometri, informazioni e permessi 348 7196729. In categoria “C” di circa 2 chilometri, informazioni e permessi 0721 781995 – 0722 727040. Vige il divieto di pesca in tre diversi tratti: dal Ponte di Colnovello alla ex caserma della Forestale (Cantiano), dal Ponte Romano al primo viadotto della superstrada posto a monte (Cantiano) e dalla diga Crivellini fino alla confluenza nel Fiume Candigliano (Acqualagna). Due tratti in cat. “B” vengono utilizzati come Campo Gara per manifestazioni provinciali e regionali organizzate dalla società pescatori Cannisti Sportivi del Burano, in uno di questi è possibile praticare la pesca solo in modalità No-Kill. 2019

Read more:
Trote nei fiumi Bosso e Burano – 2013