Fiume Tevere


Regioni Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Lazio, province di Arezzo, Perugia, Terni, Viterbo e Roma. Nasce dal Monte Fumaiolo (1407 metri s.l.m.) in territorio Emiliano-Romagnolo e dopo pochi chilometri di percorso montuoso entra in Toscana dove solca l’Alta Valtiberina, attraversa le città di Pieve Santo Stefano e Sansepolcro e forma il Lago di Montedoglio che riceve, tra gli altri, il Torrente Singerna. In Umbria attraversa Città di Castello e Umbertide e riceve le acque dei fiumi Chiascio e Nestore. Entra nel Lazio nei pressi di Orte dove riceve le acque del Fiume Nera e successivamente, ormai raggiunta la città di Roma, quelle del Fiume Aniene. Sfocia con due diversi bracci nel Mar Tirreno a Ostia dopo un percorso totale di 405 chilometri. Altri suoi affluenti di rilievo sono i fiumi Paglia, Treja, Farfa e il torrente Aia. Le immagini si riferiscono alle due rinomate Zone No-Kill istituite a valle dello sbarramento artificiale di Montedoglio, nel tratto che risente particolarmente l’apporto delle “acque di fondo” del bacino: “Tail Water Tevere” in Comune di Sansepolcro (Arezzo) www.moscaclubaltotevere.it e “Alto Tevere Umbro” nei Comuni di San Giustino e Città di Castello (Perugia) www.fcatu.com. 2018