Torrente Sentino


Regioni Umbria e Marche, province di Perugia e Ancona. Affluente del Fiume Esino a San Vittore delle Chiuse. Lungo circa 42 km. Le sorgenti sono localizzate nei pressi di Madonna della Cima, tra Scheggia e Gubbio, e percorre un tratto attraverso il Parco Regionale del Monte Cucco prima di entrare in provincia di Ancona, dove si trova il noto itinerario turistico collegato alle Grotte di Frasassi. Suoi principali affluenti sono il Torrente Marena e il Torrente Sanguerone presso Sassoferrato. Tutto il corso del torrente Sentino in territorio Umbro è classificato di cat.”A” (Salmonidi), in territorio Marchigiano è classificato di cat.”A” (Salmonidi) dal confine regionale fino alla conflueza del Rio Freddo in località S. Emiliano di Sassoferrato e di cat.”B” (Mista) il rimanente tratto. Per pescarvi occorrono, oltre la licenza, i rispettivi Tesserini Segnacatture Regionali. In Provincia di Perugia sono istituite una breve Zona di Protezione in località Ponte Calcara e un Tratto Regolamentato riservato alla pesca con esche artificiali da Valdorbia fino a Isola Fossara. Nella zona opera la società Cucco Mosca Club con sede a Scheggia. In Provincia di Ancona nell’intero tratto classificato di cat.”A” è in vigore una Zona No-kill solo esche artificiali. In categoria “B” un tratto è utilizzato come campo gara temporaneo. All’interno del Parco delle Grotte di Frasassi e Gola della Rossa la pesca è regolamentata secondo il disciplinare stabilito dall’Ente Parco. 2019

Read more:
Il torrente Sentino – 2005